Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Nonostante il Coronavirus, maggiori misure di sicurezza per lo store di riferimento per alimenti senza glutine e senza lattosio

«Non ti tollero» non si ferma e aumenta il servizio

Accessi contingentati, spesa ordinabile a distanza via mail, telefono o WhatsApp. E poi c’è la consegna a domicilio con la Protezione Civile

Palazzolo sull’Oglio (cde)  Sono giorni difficili a causa dell’emergenza Coronavirus, non c’è dubbio. Ci sono però delle realtà che con ingegno, entusiasmo e professionalità cercano di andare avanti. Anche perché sanno di offrire un servizio delicato, molto importante: è il caso di Non ti tollero, lo store di riferimento sul nostro territorio per l’acquisto di alimenti senza glutine e senza lattosio. Si tratta di un mini-market che parla ad una determinata fascia di persone, capace di proporre di cui non tutti dispongono. E allora, in tempi di Coronavirus, come cambia la spesa da Non ti tollero? A spiegarlo sono direttamente Chiara Piantoni e Mariarosa Venturelli, le titolari del fornitissimo negozio di Palazzolo: «I clienti possono venire da noi come hanno sempre fatto, utilizzando però alcune accortezze per prevenire il contagio, partendo dall’accesso contingentato, ammettiamo al massimo tre clienti in contemporanea – hanno affermato – inoltre all’ingresso si trovano un dispenser con soluzione igienizzante per disinfettare le mani, guanti monouso di varie taglie e per chi ne ha bisogno anche le autocertificazioni ministeriali per gli spostamenti, da compilare». Una volta terminata la spesa il cliente è tenuto a buttare i guanti, ma in un apposito bidone situato all’esterno del negozio e sanificato parecchie volte al giorno.

Attenzione poi alla spesa a distanza: Non ti tollero dà ai suoi clienti la possibilità di preparare la lista della spesa e di inviarla direttamente a Chiara e Mariarosa: saranno loro che fisicamente prepareranno borse e sacchetti, concordando con il cliente l’orario del ritiro, il quale avverrà senza nemmeno entrare in negozio.

Continuano le due titolari: «Il cliente ci può ordinare la spesa scrivendo a nontitollero@libero.it, chiamando lo 030.732439 oppure anche via WhatsApp ad un numero dedicato che sarà reso noto telefonicamente. Per il ritiro è sufficiente portarsi con sé la tessera sanitaria, farla scaricare e in seguito caricarsi in auto la spesa, riducendo davvero all’osso i contatti con altre persone». Inoltre Non ti tollero è disponibile anche a fare la spesa in diretta utilizzando la videochiamata di WhatsApp: se non vi ricordate qual è il vostro prodotto preferito sarà possibile vederlo e indicare alle titolari la preferenza.

Non finisce qui: per i clienti di Palazzolo c’è anche la possibilità di farsi consegnare la spesa a domicilio. Non ti tollero ha infatti aderito all’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale tramite la Protezione Civile: le modalità di ordinazione della spesa non cambiano da quelle appena descritte e saranno direttamente Chiara e Mariarosa ad avvertire chi di dovere per la consegna a domicilio della spesa.

Infine, anche se purtroppo visto il periodo, sta passando in secondo piano, non bisogna scordarsi che domenica 12 aprile sarà Pasqua: in negozio si può trovare un’ampia scelta di colombe artigianali, ovviamente senza glutine e senza lattosio, con un’attenzione particolare per quelle classiche e quelle al limone. A completare il quadro di queste dolci bontà sono le uova senza lattosio. Anche per Pasqua, sperando di poterla festeggiare in compagnia di tutti i nostri cari, c’è di tutto e di più e dove anche chi ha problemi di celiachia o intolleranze non deve rinunciare a nulla.

In negozio Si trovano prodotti delle realtà artigianali del nostro territorio

Alimenti e servizi a prezzi competitivi

Palazzolo sull’Oglio (cde)  Il servizio che Non ti tollero offre al territorio è fondamentale, soprattutto in tempi difficili come quelli che stiamo attraversando se ne percepisce l’importanza. L’attività è leader di mercato per quanto riguarda i prodotti per le intolleranze. Si tratta di un mini-market che propone alimenti e servizi a prezzi competitivi, spesso anche più bassi di ciò che mediamente si trova sul mercato. Ecco dunque prodotti confezionati e correttamente stoccati provenienti da due/tre ditte più conosciute, a cui vanno aggiunti parecchi altri provenienti da realtà artigianali del nostro territorio. Non mancano le farine certificate, senza glutine e adatte alla preparazione di prodotti da forno per intolleranti e celiaci. Il negozio è convenzionato ATS, oltre che associato a AINC (Associazione Italiana Negozi Celiachia) e alla AILI (Associazione Italiana Latto Intolleranti). Per ulteriori informazioni su Non ti tollero» chiamare lo 030.732439, scrivere a nontitollero@libero.it, consultare www.nontitollero.com o la pagina FB «Non ti tollero». Oppure recarsi a Palazzolo, in via Bergamo 51, sulla strada che porta all’aeroporto (l’attività dispone di un ampio parcheggio). Il negozio è aperto da martedì a sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Il sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 19.